wikisessualita.org – informare e nel contempo deridere il nemico maschio

cercando un termine anglofono, mi è capitato di passare su una pagina del sito wikisessualita.org

inizialmente avevo scambiato il sito per una delle tante pagine di wikipedia… MA dopo alcune righe mi è sorto qualche dubbio. non tanto per la mancanza di voci in altri lingue, ma per la strana presenza, nei testi, di sarcasmo (nel completare spiegazioni), giudizi gratuiti e sopratutto una sfilza di  commentini infantili (quella modalità di comportamento in cui c’è il “dover far tana” a tutti i costi, con tono forzatamente ironico, rabbia repressa innato che, svincolata, diventa modalità isteria-vendicativa) disseminati un po’ ovunque… con intenzione di sbeffeggio e scredito.

il fatto è che… se ironie, provocazioni, sbeffeggiamenti, qualunquismi o quant’altro accade in un blog… bhe… inutile dire: è un blog! sono opinioni personali, condivisibili o meno.
invece, se la cosa accade in un “wiki” portale… è tutta un’altra questione, ma di tutt’altro livello. in un wiki NON dovrebbero esserci certi atteggiamenti. anche se il wiki è di proprietà di Gina la libraia di Abbiategrasso.
eggià.

non dovrebbero esserci certi atteggiamenti, certi commenti, certi modi.
ed invece…

ed invece si crea una situazione decisamente straniante, con le varie annotazioni ironiche lasciate un po’ a destra e a sinistra nelle spiegazioni di concetti vari, tanto per sbeffeggiare e sminuire qualsiasi attività o concetto (giusto o sbagliato sia) legato al sesso maschile.
e la cosa diventa maggiormente straniante quando si accede alla pagina principale, dove si trova l’intro informativo:

…è un wiki su sessualità, LGBT e femminismo, da una prospettiva inclusiva, liberale, e intersezionale.

e qui, i tre concetti concedono di loro un’analisi disorientante:

LGBT e femminismo” = spiega molto dei vari termini derisori nel sito.
certo che prendere le difese del femminismo a suon di “eh ma non tutto il femminismo è pomì ed odia i maschi” e poi trovarsi un sito simile… rende veramente impossibile non andare poi a parare nell’idea di NAZI-femminismo.
…è come vedere in tv, i tifosi intervistati fuori dagli stadi che giurano nel tifo sano… quando alle loro spalle poco dietro, un gruppetto di loro simili si sventrano a coltellate o danno fuoco a qualcosa. o qualcuno.
si, è il caso del:”predicare bene, razzolare male” e qui la cosa ci casca a pennello.

prospettiva inclusiva” = per spiegarmela, associo deliberatamente il concetto a quel metodo di “aiuto” per le persone con “difficoltà” . un modo per favorire l’apprendimento corretto a coloro risultino in evidente difficoltà. un esempio mi sembra sia nelle scuole, dove alcuni alunni con dei “gap” sono affiancati da insegnati di sostegno.
precisato che quel sito è libero di fare quello che vuole… bhe, voler erigersi a luminari della spiegazione e poi infilare in varie spiegazioni “ironie” mal represse… alcune delle quali nate da spiegazioni spaventosamente superficiali, qualunquiste… è veramente impagabile. una gaffe epica.
quale ironia, vedere atteggiamenti tipici reazionari dove si sbandierano volontà progressiste.

liberale” l’uso di questo termine, in quel contesto, è un obbrobrio. semplicemente imbarazzante. anzi:

L’orrore.
/
kurtz_profile1

e sempre dal sito wikisessualita.org

“…offrire argomentazioni e controargomentazioni a bigottismi comuni, e a idee erronee diffuse”

…bigottismi comuni…?
…idee erronee diffuse…?

in un sito che ha, nel suo interno, bigottismi comuni ed idee erronee?!!?!? ma che bel colpo!


se un un domani comparisse un sito gemello di wikisessualita.org, dove tutte le argomentazioni si ribaltassero… (quindi i vari qualunquismi e luoghi comuni maschili presenti nel sito i trasformassero in qualunquismi e luoghi comuni femminili) …bhe, in tempo zero si scatenerebbe una sommossa popolare per buttare giu il sito stesso. e nel nome della democrazia e del diritto di parola, ovviamente!
(eh non per dire ma… trovare qualunquismi e luoghi comuni al femminile, non è che sia difficile eh…)

MA essendo wikisessualita.org un sito “progressista” e femminista, allora è tutto ok. come al solito, all’esponente femminista… tutto è concesso!

la femminista non è mai artefice di creare tossici covi misandrici. 

ed il martellamento di questa PSYWAR continua imperterrita.

mi domando se una certa avversione, crescente, nei confronti del femminismo nasca anche da questo modo di comportarsi delle femministe stesse…
……………..che è come chiedersi se l’acqua è bagnata.

2 pensieri riguardo “wikisessualita.org – informare e nel contempo deridere il nemico maschio

  1. A ma pare fatto da maschi con le gonne non da donne.se leggi e’ contro il femminismo e non poco.definito transfobico.non so chi sia la libraia.

    "Mi piace"

    1. che “sia fatto da maschi” è ovvio: quale femminista riuscirebbe a gestire un portale wiki? riescono a malapena a belare 4 nozioni scarse propagandistiche della loro setta religiosa e stop… neanche me le immagino a settare un server con pagine wiki. dai…
      cmq c’è da fare un appunto. l’autore è una “femmina”…come autore annota: “Andrea, 24, transizione MtF”
      …ci siamo capiti, quindi.

      per quanto riguarda il tuo: “se leggi e’ contro il femminismo e non poco.”
      dove noti questo suo essere contro il femminismo… quando nella index pagina viene scritto: “Wikisessualità è un wiki su sessualità, LGBT e femminismo, da una prospettiva inclusiva, liberale, e intersezionale.”
      ????

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...