Asia Bibi non verrà uccisa. ed il femminismo? era impegnato con gli sguardi oppressivi occidentali.

ho aspettato, che ho aspettato, che ho aspettato.

ma non mi pare di aver trovato femministe “di calibro” (si insomma… le solite note nazifem dove è tutto “maskiomerda oppressivo patriarcato la cultura dello stupro”) ad aver speso parole per Asia Bibi.

…il fatto è che… Asia Bibi NON E’ OPPRESSA DAI MASCHI OCCIDENTALI PATRIARCALI OPPRESSIVI VIOLENTI MISOGINI STUPRATORI. il fatto è che Asia Bibi vive nelle tradizioni di un popolo orientale e… uhm… in una cultura musulmana 🙂
* BLINK * BLINK *

Asia Bibi, cristiana, in Pakistan. accusata (da 5 donne)(eeeeeh il patriarcato oppressivoooh) di aver insultato il profeta Maometto (durante un bisticcio), viene condannata a morte.
ed in un paese, famoso per la sua religione permissiva (*coff*coff*), una persona cristiana che si permette un gesto tanto eclatante… è già tanto se non è stata lapidata in loco al momento.

comunque, notizia di questi giorni, la donna viene assolta da un tribunale.
assolta si… ma dopo aver speso 8 anni di isolamento. con una condanna a morte che gravava sulla sua vita (vita misera in carcere e nel braccio della morte)(che da quelle parti, tutte le carceri sono un pochetto bracci della morte…)

insomma, finisce il calvario giuridico.
ma ora inizia quello con gli estremisti, che vogliono la donna ed i giudici… impiccati! o decapitati. insomma… morti. tra scontri più o meno pesanti, i cari amici estremisti religiosi (sembra di descrivere le care amiche estremiste femministe), vogliono (per vendetta) la testa della donna e quella dei giudici (la vendetta… tho! altra analogia con le femministe… guarda com’è curiosa ‘sta cosa…)

bhom.

ma detto questo… il femminismo, puro baluardo di giustizia per le femmine… cosa ha fatto per la sig.ra Bibi? così tanto per chiedere. no perchè visto che le femministe sono sempre in prima linea nel ricordare quanto si occupino della violenza maschilista oppressiva assassina machista… che per caso ha indetto manifestazioni con hashtag e show tv per la donna pakistana accusata in modo barbarico? (ops no, meglio scrivere accusata secondo le leggi esotiche di un mondo culturalmente diverso e distante, come dicono le femministe quando si rivolgono ai musulmani… di cui hanno una gran caga di prendere sberle a più non posso) … (perchè fare le dure quando hai le leggi patriarcali oppressive occidentali che ti proteggono è un conto, fare altrettanto con [*definizione variabile di musulmano che condanna a morte*] è tutta un’altra cosa)(ahahaha, l’ipocrisia splendente femminista).

per cui… hanno fatto manifestazioni le femministe del mondo, per la Asia Bibi?

cosa? non ci son state manifestazioni?

caspiterina! non me l’aspettavo!

forse è che quando si è troppo impegnate con i famosi massacri femminili nostrani/occidentali o i gravissimi problemi degli sguardi oppressivi maschili nostrani/occidentali, non ci si può concentrare anche su problematiche femministe nel resto del mondo. tipo chessò… una lei condannata a morteingiustamente.
scherziamo!?!?!??!!
che poi, come giustamente detto più volte dalle nazifem… in quei paesi “il femminismo deve avere il suo percorso, la sua lotta, la sua evoluzione, loro devono creare il femminismo. non dobbiamo imporgli nulla”.

un modo gentile per dire “non ci intromettiamo perchè rischiamo di trovarci una vagonata di loro kamikaze fanatici sotto casa, con la scimitarra in mano (scimitarra intesa come arma da taglio, non metafora sessuale) pronti ad affettarci.

mentre con i maskimerda nostrani… metterli alla gogna “è una lotta doverosa contro il patriarcato oppressivo!!!”. tanto la società (patriarcale oppressiva machista violenta misogina stupratrice) ce lo permette e ci protegge.

Fmi4

aaaaah… ihihihih

 

 

 

vabbè, dai… quel che è stato è stato.