maschio pezzo di merda! ed il femminismo è buono e giusto.

visto che è Natale, festa “amatissima” dal femminismo (in quanto espressione di oppressione patriarcale violenta), credo sia occasione perfetta per lasciare un paio di notizie succose da leccarsi le dita.

partiamo dall’altra parte del pianeta: Australia.
luogo che al momento, essendo nell’estate, è nelle rogne con incendi in ogni dove.
ed incendi vari… significa, se si vuole cercare di sopravvivere o salvare chi è in pericolo, pompieri.

eh si… quei pompieri, che secondo il femminismo, sono tutti o quasi privilegiati maschi BIANCHIIIIH!!!!, quindi espressione di violento colonialismo oppressore, che non lascia scampo di cambiamento per le povere minoranze, sempre in percentuali esigue OPPRESSE dai modelli omnipresenti dei bianchetti.

T-R-A-G-E-D-I-*

ricapitolando:
femminismo vede i pompieri (dei tizi che mettono a loro rischio ad ogni incendio la loro vita) come privilegiati, oppressori che sfogano il loro machismo mettendo a repentaglio la loro vita nel nome del patriarcato e del machismo stesso. ovvio. (credete sia io ad inventarmi questa merda? ma fatevi un giro nei blogs/tweets/facebook delle femministe!!!!)

è già tutto stupendo.

ma siamo all’inizio 🙂

ecco, il fatto è che ti esce un articolo su un giornale locale.
e l’articolo, di tal di Bettina Arndt (già rea di aver criticato il femminismo in passato), elogia la figura di queste persone, appunto i pompieri, che per lavoro e volontà, mettono le loro vite a rischio ed in alcuni casi… muoiono per salvare persone ed ambiente dal fuoco e tutto quello che ne deriva.
e mrs.Bettina piazza una foto a completare l’articolo. sembrerebbe un pompiere, un pompiere che tenta di domare un inferno di fuoco con il suo idrante. (ma quanto è sessista questa rappresentazione sessista fallica e quindi imposizione violentaaah del membroooh?!?!?!)

Snip20191117_6

beh… tempo zero, ti entra a gamba tesa la femminista.

questa volta è il turno di moira rayner.
femminista che, come tutte le femminista dotate di un intelletto spettacolare tanto da attirare le mosche che normalmente si posano sulla merda ma in ‘sto caso il cervello femminista è più invitante, eccola tirare fuori la perla: “la foto in realtà inquadra una femminaaah!!! articolo maschilistaaah!!!!

e da qui… BOOOOOM! eccola che ti parte la valanga di odio femminista!
a colpi di post, tweet (5400 like in un attimo), articoli ed interventi vari si capisce la qualità degli interventi femministi: “maschi oppressori, ci rubate lo spazio vitale, anche noi combattiamo, siete degli infami, merde, stupratori, assassini, vigliacchi“.

e a questa rabbia esplosiva femminista, s’aggiunge anche qualche femminista che tira fuori la morale: “ci sono ben 20.000 femmine pompieri! come osate PRESUMERE fosse una femminaaaah?!?!?! ci opprimeteeeh!!!

ah si?

un attimo.

di quelle 20.000 femmine pompieri… non viene detto che (a quanto pare) sono il 20% dei volontari del corpo dei vigli del fuoco. tradotto, ci sono per l’80% volontari maschi pompieri.
e nei pompieri… le femmine (per ragioni fisiche) sono quasi tutte in ufficio.

whao.

per caso, ultimamente… dicevo di come le statistiche femministe vengano usate intenzionalmente in maniera subdola? eccone qui un altro caso.

ma ritorniamo alla storia di questa foto. il femminismo a questo punto se la impazza e se la gode, nel rivendere (al solito) le femmine perennemente abusate.
MA…
ecco…

il fato vuole che la persona nella foto, spacciata per femmina oppressa dalla misoginia patriarcale, in realtà ritraeva tal Dennis Wamsley, un volontario dei vigili del fuoco, fotografato in azione da Darren Pateman. pare scattata a 20mt dal posto in cui stava a spegnere il fuoco.

ops.

beh, a ‘sto punto… la cara femminista moira rayner, che spaccia la foto per una femmina E NON LO ERA… perchè il suo credo femminista vuole questo e chiccazzo se ne frega delle conseguenze (perchè tanto la sua ideologia è superiore a tutto) beh… giustifica quanto accaduto con un “non avete capitoooh!!! il genere sessuale non è importante!!11!!!/$%£&£!£!

ah!

ma pensa.

curioso ‘sto fatto…

ma si, tanto:

we-all-can-do-it

ma lasciamo una vigliacca nella sua merdosa vita ad un’altra che merita ancora di più.
perchè no, femminismo è qualità come quella nella quotidianità. offre tante perle similari che è difficile star dietro a tutto quanto.

quanto accaduto per questa storia di questa foto… si aggancia ad un altro caso in cui, una femminista rinomata, Sherele Moody, una che è esasperata nel distruggere la figura maschile, una normalissima femminista aveva già fatto un capolavoro epico.

Sherele Moody aveva dato l’ennesima definizione di cosa sono ‘sti maschi. ribollendo nel suo odio misandrico, trova la giusta esposizione mediatica della storia di incendi e maschi che combattono e si sacrificano… per ricordare che, anche questi presunti salvatori (pubblicizzati dal patriarcato, come ruoli positivi) in realtà… beh… sono dei schifosi violenti che picchiano le loro compagne. probabile anche stupratori.

eh si. spettacolare.

la cara femminista Moody annota come “si parla tanto di questi pompieri che vengono venduti come salvatori della nazione, ma noi femministe sappiamo che le donne, le donne di quei pompieri… sono in condizioni estremamente pericolose quando loro, i presunti salvatori pompati dalla società patriarcale, tornano a casa, ringhiosi per aver spento qualche fuocherello. ed il loro sfogare l’odio distruttivo… si riversa subito sulle donne

qualcuno trova questa uscita LEGGERMENTE vomitevole.

risultato?

nulla.

oddio, qualcuno sbotta sui social network e Sherele annota sulla sua paginetta facebook che non intendeva dare a TUTTI i pompieri il termine “violenti aggressori domestici”. molti sono assassini, stupratori o semplicemente maschi. che è anche peggio.

ah si: fine della storia.

🙂

ricapitolando: conseguenze? nessuna. ha perso il lavoro? ma manco per stocazzo. è stata anche solo criticata? solo dalle bestie patriarcali maschiliste. che sono, sappiamo tutti, tutti stupratori o assassini o violenti o tutte e 3 le cose assieme.

spettacolare come al solito ahahahaah.

…poi ti vai a vedere le altre produzioni di questa mente eccelsa femminista ed è un continuo massacrare di odio il genere maschile.
“i pompieri? classici maschi “machismo” tossici, che si lasciano andare nelle loro violente espressioni emozionali rabbiose contro le donne (perchè notoriamente i maschi si lasciano trasportare dalle emozioni come niente, eh si). questo quando lontani dai riflettori che li consacrano eroi, ma nelle mura domestiche sono come tutti i maschi, dei violenti oppressori a piede libero. le vere vittime sono solo le donne!!! ed il patriarcato ovviamente difende gli aggressori, portandoli in trionfo come salvatori!!! la “scienza” delle ricerche (ciaone linda laura sabbatini) dimostra come una notevole percentuale  veda donne massacrate da questi bastardi!”

con le femministe subito a far fronte “idioti maschi ahahaha, venite qui dove scrivo in facebook ad abbaiare le vostre patetiche difese perchè una mia sorella ha definito quei violenti pompieri… per quello che sono! idioti maschi, ahahaha, non capiteeeh!!!! bestie

ovvio.

…wifebeaters.

spettacolare.

ma ehy, è Natale!
per far passare delle buone femministe festività, lascio (a chiudere questo post) il meglio.

non mi ricordo se avevo già messo i canali reddit femministe, ove viene fomentato l’aborto maschile (perchè se stai incinta di un futuro stupratore assassino violento privilegiato, meglio cacarlo fuori il prima possibile eliminandolo, onde evitare di appestare il mondo) dove si discute le tecniche migliori per abortire i maschi o dove alcune tengono le tacche di quanti ne hanno abortiti, scoperto il sesso canceroso, ovvero maschio. altre più semplicemente gozzovigliano di piacere raccontando quanto rendono infernale la vita dei figli, rei di essere maschi.

quindi… ecco: lascio un delizioso video natalizio in cui del femminismo pratico è alla prese con i i maschi. perchè ricordiamolo, il femminismo vuole la parità, se vengono spacciate come misandriche è perchè c’è un gomblotto patriarcaleeeh!!! maschi tutti pezzi di merda 🙂

download

fortuna che vivo in questo periodo storico in cui ho la possibilità di vedere direttamente il femminismo, al suo massimo splendore, distruggere il raziocinio.

giphy

a raccontarla, non ci avrebbe creduto nessuno. anche perchè i libri di storia, già ora sono tutti in riscrittura femminista.

ma di questo ne parlerà un’altra volta, forse.

2 pensieri riguardo “maschio pezzo di merda! ed il femminismo è buono e giusto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...