e anche questo 8 marzo… attendo.

magari una piuma bianca, le femministe ne hanno date TANTE agli uomini.
…una forma d’insulto e disprezzo praticamente senza eguali. loro, comode ed al calduccio, andavano a giudicare i maschi e spingerli a diventare carne da cannone. tra grasse risate.

…mi ricorda qualcosa.

…COMUNQUE…

finalmente arriva l’8 marzo!

e come ogni 8 marzo, l’orgoglio femminile erutta in pienezza fomentato dal femminismo.
…ed io sono qui, come sempre… IN ATTESA.

no, non del SOLITO USUALE piagnisteo vittimistico patetico “badriargadoooh obbrimeeh” o “il mio lui che MI SONO SCELTA, si è rivelato un violento ma ho atteso anni prima di gridare maschi violenti (ovvio eh!), perchè lo amavo
che è l’unica produzione femminista degli ultimi 20 anni.
anche se da ammettere, unica produzione femminista di successo.

quella è un’attesa banale, ovvia, ciclica, che si presenta puntuale.

io attendo quello che il femminismo ha sempre fallito: il genio, la soluzione.

ma attenzione… io attendo:

* genio femminista PRATICO
* soluzione femminsta PRATICA

quindi eccomi qua.
nel momento di femminismo all’apice… attendo di leggere nelle vostre paginette facebook, nei vostri blogghettini, nei vostri articoli sui vari media, o davanti le telecamere… le soluzioni PRATICHE a questo mondo patriarcale che schifate.

che schifate… dove vi torna comodo poi eh…

orbene:

io sono molto convinto che in tutti questi decenni di femminismo, oggi che l’8 marzo è alle porte, ci sia la rivelazione BOMBA che dimostrerà tutto il valore femminista con una prova.

prova concreta.

quali nuovi sistemi socio economici femministi offrite?
quali nouve visioni di ordinamenti statuali femministi offrite?

è il momento giusto per ammutolirmi. attendo un:

ehy cretino della 27esimamisoginia, ecco qui la soluzione femminista pratica: allora, abbiamo prodotto concretamente un nuovo modello politico sociale che permette a femmine (come ai maschi) di vivere in armonia tra persone e nel mondo, un sistema in grado di permettere la vita senza più dover ricorrere a guerre, violenze e sfruttamenti, siano umani o naturali. questa invenzione femminista si attua in molti punti che ora spiegheremo: punto 1…

e dal punto 1 in avanti… vi attendo in trepidante attesa.

(oddio, vi attendo da decenni, ma sicuramente quest’anno le cose cambieranno, sono certo!)

non vorrete mica deludermi?!?!?!?!?!?!?

finalmente la mia sconfitta. io, colui che disprezza femminismo e femministe, patetici esserini, cancro dell’intelletto, parassiti dell’umanità, ammutolito dalla soluzione geniale femminista.

oggi è il 7 marzo: mancano ancora tante ore all’8 marzo. così tanto tempo per il femminismo a rispondere con i fatti, così poco tempo per me nell’attesa finale.

sono anche decenni che il femminismo starnazza… decenni in cui il femminismo ha gridato pretese di ogni dove tornava comodo. ora… cacciate fuori le prove di quanto avete prodotto. prove. in questi decenni avrete trovato soluzioni pratiche no?

o per caso avete solo prodotto la bella ideina che nasce nel salotto alternativo chickettoso, quali l’asterisco inclusivo, maschi tutti pezzi di merda, femminicitiooh, maschi cis privvileggggiati?????

 ancora poco…  e domani, un nuovo livello mentale superiore grazie al femminismo ci eleverà tutti.

anigif_enhanced-28858-1441134216-2

sono fremente!

femmine diversamente assassine, un piccolo aggiornamento.

piccolo e veloce post segue da femmine diversamente assassine pubblicato qualche giorno fa. ed il motivo è per due eventi capitati di “recente”.

il primo è quanto accaduto in questi giorni. vi è stata l’ennesima notizia di cronaca nera: l’omicidio – suicidio di un padre con suo figlio… evento che ha portato come al solito ad alimentare la solita guerra anti maschile. “ecco il nuovo caso di femminicid… cioè… di patriarcato oppressivo violento assassinoooh“. (ah nb: tenete sott’occhio i contatori di femminicidio… scommettiamo che a breve piazzeranno il figlio ammazzato sotto la numerazione di femminicidio come è avvenuto negli altri anni con altri ragazzi uccisi ANCHE DA MADRI, scommettiamo?!?!?!!?!?)

ora… non per dire ma ANCHE QUESTO caso vede coinvolto un padre SEPARATO. tanto per dire.

un padre che si suicida ammazzando il figlio è proprio la prova di un mondo patriarcale che privilegia i maschi. è evidente, la verità femminista è dimostrata.

Fmi4

e visto che siamo in tema… me la tenevo legata al dito… quando nell’altro post (femmine diversamente assassine) parlavo appunto di come le femmine siano diversamente assassine in tutto e per tutto, dal giudizio della società a quello della magistratura… nel periodo di questi giorni di questo padre che ammazza suo figlio e si ammazza… ecco che diviene dolce ricordare Edlira Copa.

chi è?

la dolce (ex) madre che, in un “tragico momento della sua vita” (per lei questa descrizione è ok, per i maschi assassini non è ammassibile), ha ammazzato a coltellate le sue tre figlie, nel 2014. all’epoca, come oggi e come sempre, era stato un “poverina è malataaah, non opprimetelaaah, badriargadoooh“.

orbene.

dal 2019 è in libertà 🙂

perchè una madre che ammazza le sue 3 figlie ed esce di galera/manicomio dopo meno di 5 anni è proprio la prova del nove di un mondo patriarcale che opprime le donne, mi pare evidente. le verità femminista è dimostrata.

image

così eh.

tanto per dire.

ansa123674962702170003_big

qualcuno ha visto femministe protestare per il rilascio di Edlira Copa?

…no? ah, caspita! che strano…